Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

,

martedì 19 giugno 2018

gemelli di lusso:

WASHINGTON, 18 giugno - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato
lunedì che si sta trasferendo per costituire una forza spaziale gemella come sesto ramo delle forze armate statunitensi.
Trump ha detto in un incontro con il Consiglio nazionale dello spazio che ha "diretto il Dipartimento della Difesa e il Pentagono per avviare immediatamente il processo necessario per istituire una forza spaziale", secondo la Casa Bianca.
Ha descritto la nuova forza come "separata ma uguale" con l'US Air Force.
Una precedente proposta avanzata dai servizi armati della Camera lo scorso giugno ha indicato la creazione di un corpo spaziale sotto il comando dell'Air Force.
Il segretario alla Difesa James Mattis a quel tempo disapprovava la creazione di un sesto ramo dell'esercito sulla base del fatto che "siamo concentrati sulla riduzione delle spese generali e sull'integrazione di sforzi congiunti per combattere la guerra".
Trump ha assegnato l'incarico nel suo discorso a Joseph Dunford, presidente del Joint Chiefs of Staff delle forze armate degli Stati Uniti.
"Non è sufficiente avere una presenza americana nello spazio", ha detto Trump. "Dobbiamo avere il dominio americano nello spazio".

venerdì 15 giugno 2018

Nascite e futuro


Demografia sotto analisi.


Nei prossimi giorni prodotta un analisi sulla questione demografica.
La diminuzione delle nascite è costante in Italia non solo la popolazione locale ma anche quella risultante dalla immigrazione ha subito una diminuzione allarmate.
Ci troviamo ancora davanti ad un problema che è storico, quella della popolazione che nel passato vedeva l'incentivazione alle nascite necessari all'equilibrio della leadership nel produrre figli allo scopo di assicurasi una vecchia coperta.
L'evoluzione ha mutato le cose, raggruppando il sociale al famigliare, questa una prima causa naturale semplice.  Altro motivo è che l'attuale leadership non ha la capacita intellettuale o non vuole averla,  per modificare il sistema sociale al successivo passaggio riuscendo così a motivare le nascite e mantenere l'evoluzione costante tra cultura e natura.
L'obsolescenza  e l'opportunismo del potere così confina la cultura strettamente legata al calo delle nascite dimenticando opportunisticamente le motivazioni dell'induzione il solito opportunismo semplicistico oggi risulta obsoleto poiché non considera alcuni elementi sostanziali già avvenuti.
Il passaggio tra il vecchio e il nuovo mondo risulta ancora bloccato, già stiamo pagando il conservatorismo del vecchio potere, la non volontà di evolvere la società al fine di un opportunistico personale benessere. 
Il passaggio dal periodo Industriale/agricolo al periodo  intelligente in attuale divenire risulta più complesso nel suo insieme se lo si vuole attuare senza grandi traumi cosa che sembra sempre più difficile.
Una analisi  è in corso.

mercoledì 6 giugno 2018

Ashure

(Il muesli o müsli in svizzero tedesco Müesli o Birchermüesli, è una miscela di cereali e frutta secca che assomiglia ma è diverso, molto diverso). 

La ricetta di oggi:
- Assaporai Ashure durante i miei viaggi,  non un turista, ma un ospite, la memoria si dispiega nel dolce gelsomino che accompagnava il silenzio.
Da Istanbul a dolce come una palma sul vecchio mercato di Aleppo, al Mediterraneo senza frontiere-.
in romana:
-Am gustat Ashure în călătoriile mele, nu un turist, ci un oaspete, memoria se desfășoară la iasomia dulce care însoțea tăcerea.
De la Istanbul, până la dulce ca o palmă pe vechea piață Aleppo, la cursa Mediteranei fără frontiere-.

Ashure Si chiama anche Il pudding di Noè perchè come  viene raccontato: dopo che  Noè ha costruito l'arca e ha imbarcato tutti gli animali " per giorni e giorni continuarono a navigare, e c'era acqua ovunque. Presto il cibo cominciò a scarseggiare, e non ce n'era più a sufficienza per mettere insieme un pasto. Allora Noè ordino:" Portate ogni cosa che avete!". E cosi fecero, animali e umani , insetti e uccelli, gente di fede diversa, portarono ciò che era rimasto loro. Cucinarono tutti gli ingredienti insieme, e cosi' prepararono un gran calderone di Ashure."
La ricetta turca presa dal libro : " La bastarda di Istanbul" di Elif Shafak (Ed. Rizzoli)
"La nonna aveva messo a mollo gli ingredienti il giorno prima, e adesso si apprestava a cucinarli. Apri un armadietto e tirò fuori una grossa pentola. Bisognava sempre tenere in casa un pentolone adatto per l'ashure."
Ingredienti :
1/2 tazza di ceci
1 tazza di grano integro in chicchi
1 tazza di riso
1 tazza e 1/2 di zucchero
1/2 tazza di nociole tostate
1/2 tazza di pistacchi
1/2 tazza di pinoli
1 cucchiaino di vaniglia
1/3 tazza di uvetta
1/3 tazza di fichi secchi
1/3 tazza di albicocche secche
1/2 tazza di scorze d'arancia
2 cucchiaini di acqua di rose

Decorazione:
2 cucchiaini di cannella
1/2 tazza di mandorle sbiancate e affettate
1/2 tazza di semi di melagrana

Preparazione:
La maggior parte degli ingredienti va messa a bagno il giorno precedente, come segue:
Lavare accuratamente ceci, grano, riso e poi lasciarli a mollo tutta la nottein ciotole separate. Immergere fichi, albicocche e scorze d'arancia in acqua calda per meszz'ora, poi scolare tenendo da parte l'acqua di ammollo, tagliare il tutto in pezzi, mescolare con l'uvetta e tenere da parte.

Cottura:
Coprire i ceci con cira quattro litri di acqua fredda. Portare a ebollizione e cuocere a fuoco medio per circa un'ora. Intanto portare a ebollizione 75 cl. d'acqua e cuocere riso e grano a fuoco basso per un'ora continuando a mescolare, fino quando la miscela eè morbida. 
Aggiungere l'acqua di ammollo della frutta secca, lo zucchero, le nocciole spezzate, i pistacchi e i pinoli nella pentola, e far bollire il tutto a fuoco medio mescolando continuo, per 30 minuti o piu'. La miscela deve addensarsi leggermente fino alla consistenza di una zuppa spessa. Aggiungere la vaniglia, l'uvetta, i fichi, le albicocche e le scorze d'arancia, e cuocere per altri 20 minuti continuando a mescolare. Spegnere il fuoco e aggiungere l'acqua di rose. Lasciar raffreddare l'ashure a temperatura ambiente per un'ora o piu'. Spolverare con la cannella e guarnire con fettine di mandorle e semi di melagrana.

in romana:
Ashure : Este numit și Buddha lui Noe deoarece, după cum sa spus, după ce Noe a construit chivotul și a săpat toate animalele "zile și zile, a continuat să navigheze și acolo era apă peste tot, nu era suficient pentru o masă, atunci a ordonat Noe "Aduceți tot ce aveți!" Și astfel animalele, oamenii, insectele și păsările, oameni de diferite credințe, au adus toate mâncarea pe care au gătit-o împreună și astfel au pregătit un vas mare de Ashure ".
Reteta din cartea "Bastarda Istanbul" de Elif Shafak 
"Bunica a pus in apa toate ingredientele cu o zi inainte, si acum se grabbea sa le gateasca. Deschise un dulapior si scoase o oala mare. Trebuia mereu sa ai in casa o oala potrivita pt ashure.
Ingrediente:
1/2 ceasca de naut
1 ceasca de griu
1 ceasca de orez
1 ceasca si 1/2 de zahar
1/2 casca de alune uscate
1/2 ceasca de fistic
1/2 ceasca de seminte de pin
1 lingurita de vanilie
1/3 ceasca de stafide
1/3 ceasca de smochine uscate
1/3 ceasca caise uscate /dezhidratate
1/2 ceasca de coaja de portocale
2 lingurite apa de trandafiri

Pentru decor:
2 lingurite de scortisoara
1/2 ceasca de migdale curatate si taiate felii
1/2 ceasca de boabe de rodie
Pregatirea :Cea mai mare parte dintre ingrediente este pusa la inmuiat cu o zi inainte, asa cum urmeaza: Spalati bine nautul, griul, orezul si apoi lasati sa se umfle toata noaptea in castroane separate. Inmuiati smochinele, caisele si cojile de in apa calda timp de o jumatate de ora, apoi scurgeti tinind separat apa in care le-ati inmuiat, taiati totul in bucati, amestecati cu stafidele si tineti deoparte.
Coacerea:
Acoperiti nautul cu circa patru litri de apa rece. Fierbeti la foc mediu pentru circa o ora. Intre timp fierbeti 75 cl. de apa si coaceti orezul si griul la foc mic circa o ora amestecind mereu, pina cind compozitia devine moale. 
Adaugati apa in care au stat la umflat fructele uscate, zaharul, alunele tocate, fisticul si semintele de pin in oala , lasati sa fiarba la foc mediu amestecind mereu pentru circa 30 minute sau mai mult. Amestecul trebuie sa se ingroase putin pina la consistenta unei supe groase. Adaugati vanilia, stafidele, smochinele, caisele si cojile de portocala si fierbeti alte circa 20 minute. Stingeti focul si adaugati apa de trandafiri. Lasati sa se raceasca la temperatura camerei pentru o ora sau mai mult. Presarati cu scortisoara si decorati cu felii de migdale si boabe de rodie

venerdì 1 giugno 2018

Governiamo... Non è un gioco!

Governiamo...

Siamo giunti all'inizio della nuova stagione. " In bocca la Lupo" Italia, è iniziato con questo augurio detto dal Presidente Giuseppe Conte e, come lo chiami il lupo arriva. 
La tratta in una traballante stagione di fine maggio si è conclusa ed inizia la nuova "tratta".
Il compito più arduo, sara far comprendere a noi tutti le scelte che dovremo fare insieme. 
La prima situazione evidente è il rapporto tra noi Europei.
La brutta storia avvenuta, riguardante la presa di posizione  del presidente Junker e il suo amico Günther Oettinger sulla questione l'economia sul se chi debba guidare o il popolo, non pare scemare, anzi ci ritenta.  
Giusto indicare la valenza economica, qualsiasi buon padre di famiglia lo farebbe,  ma deve corrispondere al anche al nostro interesse generale e alle responsabilità aggiunte. 
Bello vivere comodamente nel lusso e poi agli altri far tirar fuori dalla padella le castagne che scottano! Inizi a scottarsi un po anche lui! Qui abbiamo già sofferto troppo, non ce ne più di volontà stoica di sacrificio incondizionato per il suo benessere.
Non possiamo pensare che si innestino situazioni a margine che favoriscono altri sacrificando sempre noi,  potrebbe sembrare corretto in un disegno globale, ma i sacrifici fatti, le iniquità subite, non possono continuare nel segno di un conservatorismo del passato. Ne possiamo essere strumento cieco di alleanze trasversali disposte a sacrificarci a loro vantaggio sul ricatto di debiti obbligati iniqui che hanno favorito alcuni a discapito altri. Anche perchè al potere, non sanno o fingono di non sapere a quali tipi di soprusi, di vessazioni, violenze la popolazione è stata sottoposta, pochi di questi fatti riescono ad emergere.
In questo merito potremmo aprire un ampia discussione, ma sono cose risapute e da sempre inascoltate poiché buona parte di esse sono la stessa motivazione nella strategia di  sistema economico.
Sarà comunque bene ricordare che il livello di vita economico sociale distribuito l'Italia è ben sotto la norma di altri paesi Europei e le colpe non sono imputabili agli Italiani ma a chi li ha guidati nel compromesso del proprio opportunismo con l'attuale leadership Europea.
 Quando Junker parla di corruzione al Sud Italia, prima si guardi in tasca perché questo bastone ha molte sfaccettature e la mancanza di trasparenza, sia in Europa che nel mondo è evidente, si inizi dal potere a fare trasparenza non usare questo strumento per schiavizzare, la reciprocità tra il potere e il popolo dovrebbe essere un fondamento nelle democrazie. 
Tanto meno il presidente Junker colpisca il nostro sud,  magari sperando ad una divisione geografica di appartenenza, nell'interesse strategico della Sua combriccola, evidente strategia attuabile al fine di formare due stati cuscinetto d'influenza contrapposta ai margini della sua comoda camera da letto.

Il futuro passa per la scuola, per l'insegnamento per l'educazione a questa nuova era tecnologica, le famiglie, la popolazione e a causa, con colpa d' interessi di potere RAI e Fininvest, non abbiamo ricevuto un giusto imprinting e ci troviamo alla sbaraglio.
Bisogna analizzare e  prevenire situazioni che potenzialmente possano compromettere tutta la vita, considerando quanto i social possano influire e,  responsabilizzare le persone prima che cadano in trappole o manipolazioni.
La struttura della rete è la strada, la via, luogo interpretato come se il virtuale non fosse, invece è il reale.
La struttura stessa dei siti Web delle scuole si devono trasformare da una informazione passiva ad una attiva, coinvolgente in tempo reale di partecipazione e apprendimento, tanto da poter formare non solo gli studenti ma anche le loro famiglie.
Il ministero della Pubblica Istruzione al posto di sponsorizzare Editori nella sua linea politica devo calcolare la variabilità presente nella globalizzazione, analizzare le posizioni più evolute e non asservirsi e far asservire ciecamente.
Un esempio pescato a caso sul web riguardante una scuola della Pennsylvania può già essere istruttiuvo,  https://www.facebook.com/HollidaysburgAreaSD/posts/1706978189390952

yall thought i was playin?

Questo esempio  riguarda una questione razziale, ma tanti altri ne sono specchio. Quello che è stato definito virtuale erroneamente indicandolo di nessun valore deve cambiare e indurre la coscienza che il virtuale e reale. 
Non servono leggi necessita educazione conoscenza cultura.
Gli studenti, le famiglie  hanno davvero bisogno di rendersi conto del danno che può essere fatto, non solo ad altre persone che sono offese o influenzate dalle loro azioni, ma anche al loro futuro personale perché le cose che sono pubblicate su Internet non vanno via.
L'Innocenza viene depredata dall'incoscienza, dei giovani e non solo,  che giocano nel fare la prostituta/o o la provocatrice/ore, la spia, o fare la spacciatrice di droga, o si eccitano  facendo eccitare altri, o fanno del razzismo,  vengono invischiati in cose più grandi di loro, che nemmeno la loro poca esperienza può far immaginare. Resteranno per sempre schedati nella memoria  e come tali,  anche se potenzialmente non lo sono, appaiono.  Conseguenzialmente alle debolezze umane possono essere il fragile motivo di ricatto o di manipolazione facendo sprofondare l'ignara vittima di se stesso, in un incubo senza fine, cadendo da una trappola in quell'altra, o a volte ci restano intrappolate per dare un senso alla loro vita o per esaltazione.
Prendere la vita sul serio consapevoli, questo è l'indirizzo di una salute pubblica in tempo reale.
Poi ognuno è libero di prendere esempio dall'opportunismo che ci circonda, ma ne deve esserne cosciente. Troppe manipolazioni mediatiche superficiali, diseducative, da spettacolo TV,  hanno fatto credere che tanto non contando poiché la grande comunicazione copre tutto in un obbiettivo comune.
Questo è il potere della comunicazione. 
Ora l'obbiettivo immaginato del singolo individuo, attraverso la rete, i social, diventa obbiettivo comune, con il susseguente variabile interpretativo, inoltre suscettibile nel creare una incorretta archiviazione o un montaggio allo scopo. 
Chiudere le porte a uno o all'altro che si presumono scocciatori o non fidelizzati alla propria causa non serve, anzi risulta essere una scelta di campo, non si cancella niente dalla rete e anche le storie se non più disponibili rimangono oltre la contingenza del tempo con una estrapolazione tematica estremamente facile.

-mm-@live.it

giovedì 17 maggio 2018

Ucraina e oltre.

Ucraina e oltre.

informazione e cultura.
In casuale coincidenza con l'apertura del ponte russo in Crimea, a Kiev nella così detta Ucraina "libera" è stato arrestato capo dell'ufficio ucraino di RIA Novosti, Kirill Vyshinsky, da parte dei servizi di sicurezza del paese sulle accuse di "tradimento".
RIE Novosti è una agenzia di stampa Russa come la NOVA o l'ANSA Italiane e come altre tantissime agenzie Stampa nel mondo.  Fatto che crea un precedente pericoloso oltre a far rovesciare quella presunta sicurezza di libertà che tanto ci è stata dipinta nel contesto d'influenza USA. 
La notizia ha destato indignazione da una parte della stampa mondiale, dell'altra il silenzio sul fatto.  
Questo arresto significativo forma un ulteriore rottura  che lascia molto perplessi poiché rovescia le carte in gioco riguardanti la libertà.

Da sempre i sistemi di repressione della comunicazione sono stati per l'occidente cavallo di battaglia condivisa contro poteri criticati e rigettati quale estensione di non democratici, ora ci troviamo davanti al fatto del "predicar bene e razzolar male". 
Una situazione pur grave che sia non può giustificare accuse di spionaggio che tolgono le libertà di espressione o d'indagine informativa, pur di parte che sia, ne va della reciprocità. Elementi di accusa che anche se ritenute non ipotetiche nell'attuale momento possono essere girate a chiunque in nome di una ragione di sicurezza interna portando il potere della paura. 
Non si possono giustificare sistemi di repressione che avendo il presunto scopo di impedire prevenire interessi economici concorrenziali o con altre motivazioni si pongano allo stesso livello del male e che possano considerare danni collaterali accettabili  azioni che colpiscono la popolazione presumendone un bene relativo.
Per questo arresto avvenuto a Kiev il mondo si è diviso ancora, chi indignato , chi nel tacito consenso silenzio d'interesse.

Politiche si auto giustificano attuando sistemi anti democratici per lo scopo, danni che ricadano violentemente  specialmente sui giovani e persone  non informate,   ingenui che diventano vittime loro mal grado, usate,  sfruttate di poteri ammalati di se stessi che si auto assolvono con la scusante di emozionati ragioni. 
Usare l'ingenuità di alcuni è ormai giustificato da molti poteri, il sospetto della spia è ragione dalla insicurezza stessa che i sistemi  nella loro politica di repressione stanno praticando con disinvoltura,  con il supporto di una informazione mainstream. 
Il potere è entrato in paranoia come al tempo del Macartismo quel filo di gelo che corre nella libera comunicazione, è l'ora della spia,  è ovunque, nelle famiglie, nei rapporti interpersonali, se si ascolta Radio Londra, o radio Mosca, o Radio Pechino, oggi sui social. L''ossessività ritorna ai tempo  della guerra fredda della caccia alle streghe, la strategia dell'inquisizione come nel medioevo domina, la libertà non esiste che nelle favole. Odio, si semina solo odio, emarginazione e sofferenza ostentando il potere.
Le leadership devono considerare che necessita curare, prevenire e, non affiancare alla malattia  un altra peggiore malattia antagonista.  
La cultura, la conoscenza dei fatti oltre il confine socio economico è la prevenzione. Non è prevenzione l'uso di persone come danni collaterali, questo  è il vizietto del potere anche se storicamente non ha mai dato un futuro ed è stata la strada solo per la guerra totale.
Un sistema non eticamente corretto non formerà mai un sitema corretto ma vivrà nel proprio male creandone altro.
Responsabilità condivisa, etica, rispetto per tutte le persone e non sopraffazione auto giustificata.
Ma ormai sebra troppo tardi. 
Il cambio generazionale fa dimenticare le sofferenze del passato, l'ultima guerra ci ha regalato 50 anni di pseudopo pace ma non ha corretto gli errori, ha sostituito la libertà a una pseudo ragione,  dopo questa guerra dovremo riconsiderare le strategie di conquista sia individuale che di potere se vogliamo vivere.
Fiducia, speranza in un futuro migliore e non pseudo speranze.
-mm-@live.it

p.s.
Su un social un amico scrive:
-Sono Russo, in una mia vacanza in Italia ho conosciuto un ragazza che è fa la carriera militare, il nostro rapporto sta subendo molte difficoltà, non so cosa pensare.-

Risposta: prima che si facesse l'Europa per diverse situazioni molti Italiani hanno costituito famiglie con persone di altri paesi, tedeschi, francesi, spagnoli, inglesi, americani, eccc., nazioni nemiche o amiche secondo il momento. L'Europa prima che si costituisse è stata formata da queste famiglie, la pace è stata fatta con figli e le relazioni interpersonali, oggi nessuno accetterebbe che i miei amici fratelli d'oltre alpe possano essere un problema. Resistete, vivete, non sono i potenti che formano il futuro, siete voi!

sabato 12 maggio 2018

Cipro, primo volo virtuale al mondo.


OK FLAY CYBER SPACE sta organizzando per la prima volta al mondo il primo volo viaggio virtuale con meta Cipro.  
Il viaggio averà prossimamente dopo  la conclusione dell'euro-festival e vi sono trattative affinché la la cantante Eleni Fureira sia l'anfitrione, la padrona di casa, l'amica e accompagnerà i viaggiatori virtuali in questa nuova esperienza.

La questione Cipro che fa parte dell 'Europa attraversa un momento delicato, vediamo i perchè.


Cipro
Cipro – BandieraCipro - Stemma
(dettagli)(dettagli)
Cipro - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completoRepubblica di Cipro
Nome ufficiale(EL) Κυπριακή Δημοκρατία
(TR) Kıbrıs Cumhuriyeti
Lingue ufficialigreco e turco
CapitaleNicosia  (116 392 ab. / 2011)
Politica
Forma di governoRepubblica presidenziale
PresidenteNicos Anastasiades
Indipendenza16 agosto 1960
dal Regno Unito
Ingresso nell'ONU20 settembre 1960
Ingresso nell'UE1º maggio 2004
Superficie
Totale9 250 km² (161º)
Popolazione
Totale1 141 166 ab. (2013) (155º)
Densità91 ab./km²
Tasso di crescita1,571% (2012)[1]
Nome degli abitantiCiprioti
Geografia
ContinenteAsia
ConfiniRepubblica Turca di Cipro del Nord (territorio conteso) e Regno Unito(Akrotiri e Dhekelia)
Fuso orarioUTC+2
UTC+3 in ora legale
Economia
ValutaEuro
PIL (nominale)23 005[2] milioni di $ (2012) (102º)
PIL pro capite(nominale)26 389 $ (2012) (29º)
PIL (PPA)23 358 milioni di $ (2012) (121º)
PIL pro capite(PPA)26 794 $ (2012) (38º)
ISU (2011)0,840 (molto alto) (31º)
Fecondità1,5 (2011)[3]
Consumo energetico0,50 kWh/ab. anno
Varie
Codici ISO 3166CY, CYP, 196
TLD.cy.eu
Prefisso tel.+357; +90 (parte nord)
Sigla autom.CY
Inno nazionaleImnos is tin Eleftherian
Festa nazionale1º ottobre
Cipro - Mappa
Cipro (AFI/ˈʧipro/[4]; Κύπρος in grecoKıbrıs in turco) è la terza isola per estensione del Mar Mediterraneo (dopo Sicilia e Sardegna), Stato membro dell'Unione europea dal 1º maggio 2004 ( da qui il rancore verso questa data dalla comunità Turca).

Cipro è di quale paese?

La Storia Di Cipro. 

Lo stato di Cipro è indipendente dal 1960 . In precedenza era una colonia della Gran Bretagna. Parte della popolazione parla il greco, parte – turco. 

Nel 1974 le truppe turche invasero l'isola e occuparono la sua parte nord . 
Con questo situazione Il paese entra nella composizione dell'unione Europea.
Le aree a nord e a sud Cipro è divisa in due parti. 

Il nord controllato dai turchi. Essi formano in questo campo TRNC – la Repubblica Turca di Cipro del Nord. Tuttavia, riconoscimento è solo da parte dei turchi stessi. Gli altri chiamano il territorio occupato. 
La repubblica di Cipro è di quale paese? 
Sovrano:
Si trova nella parte meridionale dell'isola. A volte erroneamente chiamato Cipro greca. Un errore comune ma Cipro è di quale paese? Considerato lo stato, a prescindere naturalmente, ha ampi legami culturali con la Grecia.
È internazionalmente riconosciuto come il paese, giuridicamente è dotato di sovranità su tutta l'isola e delle sue acque. 
Fanno eccezione solo il tre per cento del territorio, che, secondo l'allegato al decreto di base della repubblica, sono adibiti al Regno Unito per ospitare basi navali. 
Per quanto riguarda la reale situazione, l'isola è divisa in quattro parti: - La Repubblica turca di Cipro del Nord (a nord); - La repubblica di Cipro (a sud); - la cosiddetta linea verde che divide due le parti di cui sopra e controllata delle nazioni unite; - due basi militari della gran Bretagna – «Dhekelia» e «Akrotiri».

 La Storia Di Cipro.
Questa isola è la terza più grande tra tutti gli altri nel Mediterraneo. Considerando Cipro sulla mappa, si può capire perché il paese ha dovuto superare molte difficoltà e riflettere continue incursioni degli invasori. 
Tutto è semplice: per i numerosi vicini di casa questa isola ha giocato un ruolo di base navale, era la fonte di tasse e preziose risorse naturali. 
I greci, hanno portato la civiltà in queste aree, атаковывались assiri, persiani, romani, fenici, dai veneziani, bizantini, crociati-латинянами, inglesi e turchi. 
Il controllo dell'isola lo volevano ottenere molti, tuttavia, i greci sono riusciti a mantenere una posizione di leadership.
Nel periodo preistorico, nel paleolitico l'isola non è abitata da persone che ci vivevano, solo specie animali cipriota, elefanti nani (ippopotami).  Purtroppo, sono tutti estinti dopo che l'uomo ha occupato Cipro.
Questo è accaduto nel neolitico, circa nove-dieci anni, migliaia di anni prima della nostra era.
I primi uomini  portarono con loro il bestiame – capre, mucche, maiali, cani. 
Le abitazioni costruivano case di calce cotta e alcune di esse hanno raggiunto i dieci metri di diametro. 
Di seguito la storia di Cipro fa una piega drammatica, circa 3800 anni prima della nostra era, si è verificato un forte terremoto, уничтожившее tutta la cultura neolitica venne sostituita con cu-età della pietra. Fino ai giorni nostri si sono ritrovati  manufatti unici – scalpelli e ganci in rame puro.
La prossima fase di sviluppo della storia che ha interessato l'isola è associato con l'arrivo di migranti provenienti dall'Anatolia. Questo è successo circa 2400 a. c. – all'alba dell'età del bronzo. 
Proprio in questo periodo cominciarono ad apparire fortezze difensive, che testimoniano il duro ambiente di quel tempo.  Sono stai trovati oggetti in ceramica, relativi all'età del ferro di questo secolo che permettono di concludere che Cipro era sotto l'influenza dei greci. In questo periodo Cipro visse un periodo di sviluppo dell'isola, momento che si è concluso con l'avvento assiri, e poi greci e romani come confermato da  fonti scritte.
Nel 449 ac. isola passò sotto il dominio degli ateniesi. 
Conquistatori di molti paesi nel mondo si eliminarono  l'un l'altro interscambiandosi le redini di Cipro ancora per lungo tempo. Così, gli storici distinguono periodo romano, poi bizantino.
Nel 1191 hanno invaso l'isola i crociati guidati da Riccardo Cuor di Leone. In seguito l'isola venne occupata dagli ottomani, e anche gli inglesi. Periodo межобщинной tensione.
Nel 1960 Cipro ottenne la tanto attesa indipendenza. Di negoziati hanno partecipato i rappresentanti di Turchia, Inghilterra e Grecia. In seguito l'isola venne divisa in due comunità turca e greca. 
Il primo presidente è diventato arcivescovo Makarios. Secondo la Costituzione del 1960, è stato riconosciuto dalle due comunità greca (circa l ' 80% della popolazione) e turca(circa il 18%). 
 La crescente tensione tra le due comunità ha portato a un conflitto armato. Questo evento si è verificato nel 1963. I combattimenti sono conclusi solo dopo l'ingresso delle forze di pace delle nazioni unite, tuttavia, non è riuscita a completamente spegnere il conflitto . 
Un colpo di stato militare Tesa ha portato a nuovi scontri nel 1974. 
Di conseguenza, il governo ha dimostrato di essere una giunta militare. 
Il tentativo di commettere un colpo di stato è stato effettuato un greco-cipriota estremisti di destra. Legalmente eletto presidente Makàrios venne rovesciato. Cipro ricongiunto con la Grecia.
 Dopo cinque giorni le autorità turche, sotto il pretesto di proteggere i ciprioti turchi hanno introdotto le sue truppe e hanno occupato circa il quaranta per cento dei territori settentrionali del paese. In conseguenza di questo conflitto di circa sei mila persone sono morte e non meno di duecento mila hanno lasciato l'isola in stato di rifugiati. 
Occupata dai turchi la terra distrutti monumenti, разграблялись chiese bizantine, molti valori culturali sono stati portati via dal paese. 
Il primo di novembre del 1983 è stata proclamata repubblica Turca di Cipro del Nord. Finora nessuno stato al mondo non l'ha riconosciuto. Il problema della divisione dell'isola e in questi giorni interessa i ciprioti.

 Il simbolismo Bandiera di Cipro (foto potete vedere qui sotto) è un pannello bianco con la sagoma dell'isola. Il colore di quest'ultimo – arancione, e non è un caso, perché simboleggia vasti giacimenti di rame, rilevato a Cipro circa трехтысячного anni prima della nostra era. 
Sotto l'immagine di un'isola – due rametti di ulivo, che rappresenta un la presenza sull'isola di gruppi etnici turchi e greci. È interessante notare che in nessuna bandiera nel mondo viene utilizzato l'immagine dei contorni del paese.
 La posizione geografica Cipro si trova all'incrocio tra le seguenti regioni: Asia Minore, Africa Settentrionale e l'Europa. L'isola allungata da ovest a est a 240 km a nord-sud – per 100 km. la Sua superficie è di oltre 9 mila metri quadrati. km dal mar Mediterraneo che bagna Cipro e, rende il paese attraente per gli amanti della spiaggia. 

Caratteristiche.
 La geografia di Cipro deve la sua originalità forte vulcanica  al bivio africano e asiatico geografica piastre, in conseguenza del quale si è formata l'isola. 
Terreno è prevalentemente montuoso. Quasi 150 chilometri lungo la costa settentrionale si estendono creste Kyrenia (altezza massima è di 1023 m) e di Karpas (il punto più alto – 364 m). Sono diversi per struttura, perché  sotto l'influenza di diverse condizioni. Meridionali e centrali del territorio occupato di montagna di una matrice di Troodos. 

La posizione geografica dell'isola all'incrocio aeree e rotte marittime rende importante oggetto strategico del Mediterraneo Orientale. 
Le condizioni atmosferiche Clima a Cipro offre stabilità e la moderazione. È tropicale mediterraneo, grazie alla quale l'aspettativa di vita degli isolani di cui sopra, rispetto, ad esempio, gli americani o gli inglesi. Ciprioti raramente soffrono di malattie infettive. 
In estate la temperatura varia nel raggio di 25-35 gradi di calore,  in inverno non scende mai sotto i +10 gradi Centigradi. Periodo da ottobre ad aprile, di solito di pioggia. 
Gli appassionati preferiscono andare a Cipro in primavera, quando sbocciano i fiori. 
 Minerali:
Sull'isola è l'estrazione di rame, marmo, сернокислой calce (gesso), bentonite e coloranti naturali (ocra, terra d'ombra). Grazie all'esportazione di tali risorse cipro tesoro è annualmente aggiornato con 32 milioni di euro. 

Nel mese di dicembre 2011, sull'isola (a sud dalla costa) sono stati scoperti giacimenti di gas naturale. Il loro presumibile volume – da 160 a 255 miliardi di metri cubi.

Il regno vegetale 
Nelle pianure e nelle colline crescono arbusti sempreverdi. La foresta si può vedere soprattutto in montagna, sono querce, cipressi, алеппские pino e cactus giganti. Si incontrano апельсинные e limoneti. 
Solo sul territorio di Cipro cresce 1890 diverse specie di alberi, tra loro ci sono endemiche, cioè specifici solo per questo territorio. Nei boschi si possono trovare anemoni, e su terreni incolti e ai bordi delle strade – асфодели. In tempi antichi erano considerati misteriosi messaggeri degli inferi. 
Il mondo animale.
La fauna di Cipro non sono ricca, come la flora. Vivono cinghiali, lucertole, camaleonti, tartarughe, conigli selvatici, donnole, serpenti e altre specie . Gli uccelli sull'isola sono più di trecento specie, tra loro ghiandaie, cinciallegra, merlo acquaiolo, crociere, ciuffo corvi, le allodole, le aquile-cimiteri, usignoli e il nibbio bruno. 

La religione. 
La maggior parte dei ciprioti aderiscono alla religione cristiana.  Sull'isola ci sono molte chiese ortodosse. Secondo la legge, la religione è indipendente dallo stato. Ogni cittadino è libero di scegliere la fede da soli. Così, a Cipro vivono i cristiani, gli ebrei e gli islamici e gli induisti. 

L'attuale situazione.

Anche se taciuta la questione Cipro è estremante rilevante nel contesto del mediterraneo e mette in una posizione di squilibri i vari sistemi ponendo in essere  un occupazione militare Turca con una presenza militare molto e ben più ampia della sia di quella ONU che Britannica e il tentativo d'influenza indiretta attraverso la sua comunità in Europa.. La scoperta dei giacimenti di Gas pone un ulteriore interrogativi.
In un video Fabio Massimo Castaldo Vicepresidente del Parlamento Europeo ha rilasciato queste preoccupanti considerazioni.
.

 Vedi altro: Riferimeti Startegici