,

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

venerdì 13 dicembre 2013

Democrazia e Repubblica Italiana Libera! Ricordiamo come è iniziata l'italia di oggi.

In questi tristissimi giorni dello sfacelo Italia non possiamo dimenticare quante speranze, quante vite, quante sofferenze, quante famiglie offese, quanti sacrifici, quanti dolori, quante morti, ci sono nei trascorsi storici delle nostre famiglie che hanno creduto in una Italia e hanno lottato combattuto per essa, ma al fine sono stati traditi da una banda di opportunisti senza storia che sono riusciti ad usurpare poltrone a  tutti i livelli politici nel solo nome del loro opportunismo e della loro avidità!
Ora che hanno distrutto tutti i nostri sogni ci siamo svegliati in una situazione dove addirittura rimpiangiamo una dominazione Austriaca che avevamo cacciato poiché corrotta e avida in quel momento!
Solo un atto di coscienza di rispetto della Politica nei confronti della popolazione può ormai risollevare l’Italia indivisa dal resto dell’Europa.
Chiediamo Trasparenza Onestà Cultura,
Chiediamo la fine degli sfruttamenti per chi ha lavorato, per chi lavora, per i giovani che devono ancora lavorare!
Chiediamo la si finisca con la Ragion di Stato quando invece sono ragioni personali !
Chiediamo di finirla con la non trasparenza delle Lobby  che rappresentano inoltre strutture che non si sanno porre nel contesto della globalizzazione e solo capaci di sfruttare giri chiusi da raccomandazioni e corruzione per sfruttare il popolo.
Chiediamo quello per cui abbiamo il diritto poiché abbiamo combattuto per valori oggi traditi.
Fatti! Ora, subito, immediatamente non domai, poiché è già troppo tardi e ogni ulteriore ritardo rappresenta la continuità dell’imbroglio  della truffa!
Basta con le bugie, con le parole mai mantenute, con le promesse false, con le scusanti nel nome di necessità per il nostro Paese.
Non vi sono scusanti o retoriche di populismo, chi ha tradito se ne vada subito senza ulteriormente manipolare la realtà delle cose al fine di fare i propri interessi.
Potremmo aver perso Roma ma non L’ITALIA!
File:Vittorio Emanuele II e Napoleone III a Milano.jpg
Ricordiamo con onore chi ha aiutato le nostre speranze e le nostre vittorie quando abbiamo iniziato a  fare la Nostra Italia!
Ecco una delle nostre prime battaglie e nostre vittorie non certo una banda di ladri potrà sconfiggerci! 
Ricordiamoci che la maturità della nostra Repubblica è nata da queste lotte!


Esercito Francese
Armata Francese d'Italia
Quartier Generale
Comandante
Comandante: Imperatore Napoleone III
Casa Militare
Aiutanti di Campo
Generale di Divisione Conte Rouguet
Generale di Divisione De Cotte
Generale di Divisione Conte di Montebello
Generale di Brigata Ybelin de Bèville
Generale di Brigata Principe De la Moskowa
Generale di Brigata Fleury (1° scudiero)
Colonnello di Stato Maggiore De Waubert de Genlis
Colonnello di Stato Maggiore Marchese de Toulengeon
Colonnello di Stato Maggiore Conte Lepic
Luogotenente Colonnello di Stato Maggiore Conte Reille
Luogotenente Colonnello di artiglieria Favé
Ufficiali di Ordinanza
Capo squadrone di artiglieria Barone de Meneval
Capo squadrone di Stato Maggiore Schmitz
Capitano di artiglieria Brady
Capitano di Stato Maggiore Conte d'Andlau
Capitano di Stato Maggiore Klein de Kleinenberg
Capitano di cavalleria Visconte Friant
Capitano di cavalleria De Tascher de la Pagerie
Capitano di fanteria Principe de la Tour d'Auvergne-Laugrais
Capitano di Stato Maggiore Eynard de Clerimont-Tonnerre
Capitano di fanteria Darguesse
Luogotenente di Vascello Visconte de Campagny de Cadore
1° Scudiero Barone de Bourgoing
2° Scudiero Davilliers
3° Scudiero Barone Nicolà Clary
Capitano di collegamento Conte Cesare Vimercati (con il 3º Corpo d'Armata)
Servizi dell'Imperatore
Primo medico Conneau
Chirurgo Barone Larrey, medico capo dell'Armata d'Italia
Cappellano Abate Laine
Maestro delle istanze Robert
Segretario di gabinetto Lemarié
Quartier Generale
Stato Maggiore
Capo: Maresciallo Bapriste Philibert Vaillant
1° Aiutante di Campo: Colonnello di Stato Maggiore Castelnau
2° Aiutante di Campo: Tenente Colonnello di Stato Maggiore De Chamberet
Aiutante maggiore generale: Generale di Divisione De Martimprey
Sotto aiutante maggiore generale: Generale di Brigata Baret de Rouvray
Comandante del quartier generale: Generale di Brigata Rose
Comandante dell'artiglieria: Generale di Divisione Le Boeuf
Capo di Stato Maggiore dell'artiglieria: Generale di Brigata Meazure
Comandante del Genio: Generale di Divisione Frossard
Capo di Stato Maggiore del Genio: Colonnello Lebrettevillois
Intendente generale: Paris de Bollardiére
Gran preposto colonnello di gendarmeria: Damiguet de Vernon
Gran preposto al bagaglio: Luogotenente Colonnello di gendarmeria Dalchè de la Rive de Desplanels
Gran preposto ai servizi amministrativi e giudiziari: Colonnello Bernier De Maligny
Gran preposto ai servizi topografici e politici: Colonnello Saget
Comandante della base di Genova: Generale di Divisione Herbillon
Riserva di Armata
2 equipaggi da ponte di 250 metri ciascuno
6 compagnie di pontieri
2 compagnie di minatori
1 compagnia di zappatori
12 batterie di artiglieria
2 batterie di artiglieria da montagna
1 batteria a racchette
Guardia Imperiale
Comandante: Generale di Divisione Regnaud de Saint-Yean-d'Angely
1° Aiutante di campo: Tenente Colonnello Robinet
2° Aiutante di campo: Capitano Haillot
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Raoult
Comandante dell'artiglieria: Generale De Sevelinges
Comandante del genio: Capitano Goury
Intendente: De Cetty
Preposto: Luogotenente Colonnello di Gendarmeria d'Eggs
1ª Divisione di fanteria
Comandante: Generale Mellinet
Capo di Stato Maggiore: Colonnello De Tanlay
Sotto intendente: Boucher
Preposto Capitano di gendarmeria: Guiraud
1ª Brigata Generale Cler
Reggimento di zuavi del Colonnello Guignard
11º reggimento granatieri Colonnello Lenormand de Bretteville
2ª Brigata Generale de Wimpffen
2º Reggimento granatieri Colonnello D'Alton
3º Reggimento granatieri Colonnello Metman
Reparti divisionali
3ª e 4ª batteria del reggimento artiglieria a piedi
2ª Divisione di fanteria
Comandante: Generale Camou
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Besson
Preposto Capitano di gendarmeria: Maurice
1ª Brigata Generale di Manéque
Battaglione di cacciatori Comandante Clinchant
1º Reggimento volteggiatori Colonnello Mongin
2º Reggimento volteggiatori Colonnello Donay
2ª Brigata Generale di Decaen
3º Reggimento volteggiatori Colonnello Dubos
4º Reggimento volteggiatori Colonnello Motaudon
Reparti divisionali
5ª e 6ª batteria del reggimento artiglieria a cavallo
Divisione di cavalleria
Comandante: Generale di Morris
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Pajol
1ª Brigata Generale Marion
1º Reggimento corazzieri Colonnello Ameil
2º Reggimento corazzieri Colonnello De La Martiniére
2ª Brigata Generale De Champéron
Reggimento dragoni dell'Imperatrice Colonnello Crespin
Reggimento lancieri Colonnello Lichtlin
3ª Brigata Generale de Cassaignolles
Reggimento cacciatori a cavallo Colonnello de Cauvigny
Reggimento guide Colonnello De Mirandol
Reparti divisionali
3ª e 4ª batteria del reggimento artiglieria a cavallo
Riserva della guardia
Artiglieria: 4 batterie a cavallo, 2 batterie miste
Genio: 2 compagnie
Equipaggi: 1ª e 2ª compagnia
1º Corpo d'Armata
Comandante: Maresciallo Baraguey-d'Hilliers
Capo di Stato Maggiore: Generale Foltz (o Generale Anselme)
Comandante dell'artiglieria: Generale Forgeot
Comandante del genio: Generale Bouteilloux
Intendente: Réquier
Preposto capo squadrone gendarmi: Delhorme
Cappellano: Abate Suchet
1ª Divisione
Comandante: Generale Forey
Capo di Stato Maggiore: Colonnello d'Auvergne
1ª Brigata Beuret
17º Battaglione cacciatori D'Audebard
74º Reggimento Guyot
84º Reggimento Carubiriels
2ª Brigata Blanchard
91º Reggimento Meric
98º Reggimento Consiglio Dumesnil
Reparti divisionali
6ª Batteria dell'8º reggimento
14 Batteria del 10º reggimento
3ª compagnia del 2º battaglione del 2º reggimento del genio
2ª compagnia del 1º squadrone del treno di equipaggi
2ª Divisione
Comandante: Generale De Ladmirault
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello Hecquord
1ª Brigata Niel
10º Battaglione cacciatori Courrech
15º Reggimento Guerin
21º Reggimento De Fontagnes
2ª Brigata De Négrier
61º Reggimento De Taxis
100º Reggimento Mathieu
Reparti divisionali
15ª Batteria del 10º reggimento
7ª Batteria dell'11º reggimento
5ª compagnia del 1º battaglione del 1º reggimento del genio
1ª compagnia del 5º squadrone del treno di equipaggi
3ª Divisione
Comandante: Generale Bazaine
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Latellier-Valezé
1ª Brigata Goze
1º Reggimento zuavi Paulze d'Ivoy
33º Reggimento Bordas
34º Reggimento Michelers
3º Corpo d'Armata
Comandante: Maresciallo Canrobert
1° Aiutante di campo: Colonnello De Cornély
2° Aiutante di campo: Capo squadrone Berthaut
Capo di Stato Maggiore: Generale Denis De Senneville
Comandante dell'artiglieria: Generale Courtois Roussel d'Hurbal
Intendente: Mallarmé
Preposto capo squadrone gendarmi: Arnaud de Saint Sauveur
Generale di Collegamento: Capitano Vimercati dell'esercito piemontese
1ª Divisione
Comandante: Generale Bourbaki
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello Martenot
1ª Brigata Vergé
18º Battaglione cacciatori Avril
11º Reggimento Gelly de Montela
14º Reggimento Duplessis
2ª Brigata Ducrot
46º Reggimento Blaise
59º Reggimento Hardy de La Largére
Reparti divisionali
7ª Batteria del 9º reggimento
9ª Batteria dell'11º reggimento
1ª Compagnia del 1º battaglione del 2º reggimento genio
1ª Compagnia del 2º squadrone del treno di equipaggi
2ª Divisione
Comandante: Generale Trochu
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello De Place
1ª Brigata Bataille
1º Reggimento cacciatori La Tourneur
43º Reggimento Broutta
44º Reggimento Pierson
2ª Brigata Collineau
64º Reggimento De Youenne
88º Reggimento Sanglé-Ferriére
Reparti divisionali
7ª Batteria del 7º reggimento
10ª Batteria dell'8º reggimento
5ª Compagnia del 1º battaglione (forse il 2°) del 3º reggimento genio
3ª Compagnia del 4º squadrone del treno di equipaggi
3ª Divisione
Comandante: Generale Renault
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello Corson
1ª Brigata Picard
8º Battaglione cacciatori Merle
23º Reggimento Auzouy
90º Reggimento Bourjade
2ª Brigata Dumont
37º Reggimento Susbielle
75° (o 78°) Reggimento La Vassor Sorval
Reparti divisionali
12ª Batteria del 12º reggimento
9ª Batteria del 12º reggimento
6ª Compagnia del 2º battaglione del 1º reggimento genio
2ª Compagnia del 3º squadrone del treno di equipaggi
Divisione di cavalleria
Comandante: Generale Desvaux
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello Dupin
1ª Brigata Genestet
5º Reggimento ussari De Montaigu
1º Reggimento cacciatori d'Africa De Salignac
2ª Brigata De Forton
2º Reggimento cacciatori d'Africa De Bremond
3º Reggimento cacciatori d'Africa De Mézagne
Reparti divisionali
8ª Batteria del 16º reggimento
11ª Batteria dell'8º reggimento
8ª Batteria del 9º reggimento
17ª Batteria del 5º reggimento
2ª Brigata Jannin
41º Reggimento Doens
56º Reggimento Charlier
9ª Batteria dell'8º reggimento
11ª Batteria del 12º reggimento
3ª Compagnia del 1º battaglione del 2º reggimento del genio
1ª Compagnia del 4º squadrone del treno di equipaggi
Divisione di cavalleria "Partouneaux
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello De Gaujal
1ª Brigata De Clérambault
2º Reggimento ussari L'Huillier
7º Reggimento ussari De Lacombe
2ª Brigata De Labarejere
6º Reggimento ussari De Valabréque
8º Reggimento ussari De Fontenoy
(forse la 2ª Brigata era composta da 1º e 4º reggimento lancieri)
Reparti divisionali
6ª Batteria del 15º reggimento
Riserva del Corpo d'Armata
5ª e 8ª batteria del 7º reggimento
3ª e 7ª batteria del 17º reggimento
17ª Batteria principale del 1º reggimento
7ª compagnia del 1º battaglione del 2º reggimento genio
1^ ciompagnia pontieri per ponti di circostanza
2º Corpo d'Armata
Comandante: Generale di Divisione Mac Mahon
1° Aiutante di campo: Capo Squadrone Borel
2° Aiutante di campo: Capitano Broje
Capo di Stato Maggiore: Generale di Brigata Lebrun
Comandante dell'artiglieria: Generale di Brigata Anger
Comandante dell'artiglieria: Colonnello Lébaron
Intendente sotto intendente di 1ª classe: Lebrun
Preposto capo squadrone gendarmi: Bejnaguet
1ª Divisione
Comandante: Generale De La Motterouge
Capo di Stato Maggiore: Colonnello De Lavaucoupet
1ª Brigata Lefévre
Reggimento tiragliatori algerini Archinard
45º Reggimento di linea Manuelle
2ª Brigata De Polhes
65º Reggimento Drouhot
70º Reggimento Donay
12ª Batteria del 1º reggimento
11ª Batteria dell'11º reggimento
4ª compagnia del 20º battaglione del 2º reggimento genio
2ª compagnia del 5º squadrone del treno equipaggi
2ª Divisione
Comandante: Generale Espinasse
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Poulle
1ª Brigata Gault
11º Battaglione cacciatori Dumont
71º Reggimento
72º Reggimento Lejumeau de Kergaradec
2ª Brigata De Castagnj
1º Reggimento straniero Colonnello Brayer
2º Reggimento straniero Colonnello De Chabriére
Reparti divisionali
2ª Batteria del 9º reggimento
13ª Batteria del 13º reggimento
2ª Compagnia del 2º battaglione del 1º reggimento genio
Brigata di Cavalleria Gaudin de Villaine
4º Reggimento cacciatori a cavallo De Montfort
7º Reggimento cacciatori a cavallo Savaresse
Riserva del Corpo d'Armata
11ª Batteria del 10º reggimento
14ª Batteria dell'11º reggimento
3ª e 6ª Batteria del 2º reggimento
10ª Batteria principale del 2º reggimento
4ª Compagnia del 1º battaglione del 2º reggimento genio
4º Corpo d'Armata
Comandante: Generale di Divisione Niel
1° Aiutante di campo: Capo Battaglione Parmentier
2° Aiutante di campo: Capitano Cartier
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Espivent de la Villesboisnet
Comandante dell'artiglieria: Generale di Brigata Soleille
Comandante del genio: Colonnello Joujon
Intendente: Wolff
Preposto capo squadrone gendarmi: Potié
1ª Divisione fanteria
Comandante: Generale Vinoy
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello Osmont
Comandante del genio: Capo Battaglione Coffyn
1ª Brigata Martimprey
6º Battaglione cacciatori La Provotais
52º Reggimento Capriol de Péchassaut
73º Reggimento O'Malley
2ª Brigata De La Charrière
85º Reggimento Vèron (detto Bellecourt)
86º Reggimento De Bertier
Reparti divisionali
12ª Batteria dell'8º reggimento
9ª Batteria del 9º reggimento
7ª Compagnia del 2º battaglione del 1º reggimento
(forse 6ª compagnia del 1º battaglione del 1º reggimento)
2ª Divisione fanteria
Comandante: Generale De Failly
Capo di Stato Maggiore: Tenente Colonnello D'Arrantes
Comandante del genio: Capo Battaglione Faisolle
1ª Brigata O'Farrell
15º Battaglione cacciatori Lion
2º Reggimento Levy
53º Reggimento Capin
2ª Brigata Saurin
56º Battaglione De Maleville
76º Reggimento Bechon de Caussade
Reparti divisionali
7ª Batteria del 10º reggimento
12ª Batteria del 13º reggimento
3ª Compagnia del 2º battaglione del 3º reggimento genio
3ª Divisione fanteria
Comandante: Generale De Luzy de Péllissac
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Pissis
Comandante del genio: Capo Battaglione Worms de Romilly
1ª Brigata Douay
5º Battaglione cacciatori Thouvenin
30º Reggimento Lacroix
49º Reggimento De Mallet
2ª Brigata Lenoble
6º Battaglione Dupin de Saint-Andrè
8º Reggimento Curson de la Villeneuve
Brigata di cavalleria Richenpanse
2º Reggimento cacciatori Lepic
10º Reggimento cacciatori Arbellot
Reparti divisionali
13ª Batteria del 12º reggimento
7ª Batteria del 13º reggimento
5ª Compagnia del 1º battaglione del 1º reggimento genio
Riserva del Corpo d'Armata
15ª Batteria del 12º reggimento
10ª Batteria del 13º reggimento
2ª Batteria del 15º reggimento
5ª Batteria del 15º reggimento
18ª Batteria principale del 3º reggimento
6ª Compagnia del 1º battaglione del 3º reggimento genio
5º Corpo d'Armata
Comandante: S.M. I. Principe Napoleone Giuseppe Carlo Paolo Bonaparte
1° Aiutante di campo: Colonnello De Franconière
2° Aiutante di campo: Capo Squadrone Ferri-Pisani
Capo di Stato Maggiore: Generale di Brigata De Beaufort d'Hautpoul
Comandante dell'artiglieria: Generale di Brigata Fiereck
Comandante del genio: Generale di Brigata Coffiniéres
Intendente: Moisez
1ª Divisione fanteria
Comandante: Generale D'Autemarre
Capo di Stato Maggiore: Luogotenente Colonnello Desusleau de Malroy
Comandante del genio: Capo Battaglione Fervel
1ª Brigata Neigre
3º Reggimento zuavi De Chabron
75º Reggimento De Lastellet
89º Reggimento Pellettier de Montmarie
2ª Brigata Correard
93º Reggimento Pissonet de Bellefonds
99º Reggimento Gondallier de Tugny
Reparti divisionali
13ª Batteria dell'11º reggimento
5ª Batteria del 13º reggimento
2ª Compagnia del 1º battaglione del 2º reggimento genio
2ª Divisione fanteria
Comandante: Generale Uhrich
Capo di Stato Maggiore: Colonnello Regnard
Comandante del genio: Capo Battaglione De Courville
1ª Brigata Grandchamp
14º Battaglione cacciatori Severin
18º Reggimento D'Anterroches
26º Reggimento De Sorbiers
2ª Brigata Cauvin de Bourguet
80º Reggimento Chardon de Chaumont
82º Reggimento Becquet de Sounay
Reparti divisionali
3ª e 6ª batteria del 9º reggimento
4ª Batteria del 14º reggimento
3ª Compagnia del 1º battaglione del 3º reggimento genio
Riserva del Corpo d'Armata
1ª Compagnia del 2º e 3º reggimento genio
4 batterie d'artiglieria a parco
Brigata di cavalleria De La Perouse
6º e 8º reggimento ussari

Esercito Sardo
Quartier Generale
Comandante
Comandante: Re Vittorio Emanuele II di Savoia
Casa Militare
Aiutanti di Campo
1° Aiutante di campo: Conte Enrico Morozzo Della Rocca
Aiutante di Campo: Alessandro d'Angrogna Luserna
Aiutante di Campo: Carderina
Aiutante di Campo: Solaroli
Aiutante di Campo: M
orozzo
Aiutante di Campo: Cicala
Aiutante di Campo: Front
Ufficiali di Ordinanza
Ufficiale di Ordinanza: Nasi
Ufficiale di Ordinanza: Borax
Ufficiale di Ordinanza: Robilant
Ufficiale di Ordinanza: Balbo
Ufficiale di Ordinanza: Rocca
Ufficiale di Ordinanza: Riccardi
Ufficiale di Ordinanza: Langier
Ufficiale di Ordinanza: Jacquer de Biller
Ufficiale di Ordinanza: Castellengo
Ufficiale di Ordinanza: Coconito
Quartier Generale Stato Maggiore
Ministro dell'Esercito in campo: Generale Alfonso Lamarmora
Capo di Stato Maggiore: Generale Conte Enrico Morozzo della Rocca
Comandante dell'artiglieria: Colonnello Cavalier Giuseppe Pastore
Comandante applicato al comando: Colonnello Cavalier Giuseppe Ansaldo
Comandante del genio: Generale Conte Luigi Menabrea
Capo della sezione topografica dello Stato Maggiore: Colonnello Cavalier Alessandro Ricci
Addetto allo Stato Maggiore: Maggiore Cesare Magnai Ricotti
Intendente generale: Colonnello Marchese Federico Della Rovere
Comandante dei carabinieri: Colonnello Conte Francesco Montù di Montù Beccaria
Comandante del treno: Maggiore Conte Carlo Aribaldi Chillini
Medico ispettore: Conte Antonio Comisetti
Squadrone guide
Cacciatori delle Alpi
Comandante: Generale Giuseppe Garibaldi
1º Reggimento Corenz
2º Reggimento Medici
3º Reggimento Ardoino
2º Squadrone guide
1 Compagnia di carabinieri genovesi
Cacciatori degli Appennini
Comandante: Tenente Colonnello Baldoni
4 Battaglioni
Legione ungherese Klapka
5 Battaglioni
di stanza a Genova
Riserva di artiglieria
Comandante: Maggiore Giovanni Thaon di Revel
3 batterie
Brigata pionieri
Batteria razzi
Parco
Treno di Armata
1ª Divisione
Comandante: Bongiovanni di Castelborgo
Brigata Granatieri di Sardegna
Comandante: Generale Colliano
1º Reggimento granatieri
2º Reggimento granatieri
3º Battaglione bersaglieri
Brigata Savoia
Comandante: Generale Perrieri
1º Reggimento fanteria
2º Reggimento fanteria
4º Battaglione bersaglieri
Reggimento cavalleggeri Alessandria
5ª Brigata di artiglieria
10ª Batteria
11ª Batteria
12ª Batteria
6ª Compagnia zappatori
Treno
Sezione ponte
Drappello di carabinieri
Drappello guide
2ª Divisione
Comandante: Generale Manfredo Fanti
Brigata Piemonte
Comandante: Generale Mollard
3º Reggimento di fanteria
4º Reggimento di fanteria
9º Battaglione bersaglieri
Brigata Aosta
Comandante: Generale Danesi
5º Reggimento di fanteria
6º Reggimento di fanteria
1º Battaglione bersaglieri
6ª Brigata di artiglieria
13ª Batteria
14ª Batteria
15ª Batteria
Reggimento cavalleggeri Novara
Reggimento cavalleggeri Aosta
2ª Compagnia zappatori
Treno
Sezione ponte
Drappello carabinieri
Drappello Guide
3ª Divisione
Comandante: Generale Giovanni Durando
Brigata Cuneo
Comandante: Generale Arnaldi
7º Reggimento di fanteria
8º Reggimento di fanteria
10º Battaglione bersaglieri
Brigata Pinerolo
Comandante: Generale Morozzo
13º Reggimento di fanteria
14º Reggimento di fanteria
2º Battaglione bersaglieri
3ª Brigata di artiglieria
4ª Batteria
5ª Batteria
6ª Batteria
Reggimento cavalleggeri Monferrato
1ª Compagnia di zappatori
Treno
Sezione ponte
Drappello carabinieri
Drappello Guide
4ª Divisione
Comandante: Generale Enrico Cialdini
Brigata Regina
Comandante: Generale De Villamarina
9º Reggimento di fanteria
10º Reggimento di fanteria
7º Battaglione bersaglieri
Brigata Savona
Comandante: Generale Broglia
15º Reggimento di fanteria
16º Reggimento di fanteria
6º Battaglione bersaglieri
Reggimento cavalleg• geri Novara
2ª Brigata di artiglieria
1ª Batteria
2ª Batteria
3ª Batteria
7ª Compagnia zappatori
Treno
Sezione ponte
Drappello di carabinieri
Drapello di guide
5ª Divisione
Comandante: Generale Domenico Cucchiari
Brigata Casale
Comandante: Generale Pettinengo
11º Reggimento di fanteria
12º Reggimento di fanteria
8º Battaglione bersaglieri
Brigata Acqui
Comandante: Generale Gozzani
17º Reggimento di fanteria
18º Reggimento di fanteria
5º Battaglione bersaglieri
1º Squadrone reggimento cavalleggeri Monferrato
2º Squadrone reggimento cavalleggeri Monferrato
4ª Brigata di artiglieria
7ª Batteria
8ª Batteria
9ª Batteria
8ª Compagnia zappatori
Treno
Sezione ponte
Drappello di carabinieri
Drapello di guide
Divisione cavalleria
Comandante: Generale Calisto Bertone di Sambuy
1ª Brigata di cavalleria
Comandante: Generale De Sonnaz
Reggimento di cavalleria di linea Nizza
Reggimento di cavalleria di linea Piemonte Reale
2ª Brigata di cavalleria
Comandante: Generale De Savoiroux
Reggimento di cavalleria di linea Savoia
Reggimento di cavalleria di linea Genova
1ª Brigata di artiglieria
1ª Batteria a cavallo
2ª Batteria a cavallo
Servizi
Drappello di carabinieri