,

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

domenica 11 maggio 2014

Eurovision Song Contest 2014... una questione politica o due modi di pensare? Possono due culture così diverse interagire'

Bellissimo tutto, tecnologicamente evoluto, stupefacente sotto molteplici aspetti ma con carenze strutturali culturali esagerate. Insomma un gran bel prodotto di consumo a supporter  del lusso e delle ricchezza. 
La canzone che ha vinto, non si comprende se abbia vinto per una manovra strategia avvenuta da ambo le  parti o solo perché rappresenti una tipo di cultura e di stile di vita.
Quello che  fa indignare è che la Conchita l'abbia buttata sul politico sostenendo di essere lei rappresentante del positivismo e del bene mentre gli altri sono il... (nelle ultime ore ha cambiato dicendo solo essere contro l'intolleranza, ma le parole lasciano segno specie se  hanno un riscontro mediatico cosi grande e questo lo sanno bene i vecchi che sanno quanto sia delicato questo campo anche perché hanno gestito milioni di copie vendute).
Ribadendo che la canzone è molto bella intensa e  coinvolgente anche sotto l'aspetto empatico, proponiamo tre ascolti che possono confrontarsi con la rilevanza e  impatto mediatico dato alla canzone vincitrice. Certo è che speriamo ben salvi i valori di libertà sessuale nel rispetto delle altre libertà, però riteniamo senza anteporli a quei valori universali che pensiamo possano avereuna  valenza superiore.
E' segno dei tempi in cui il cercare di distrarre la gente dai problemi contingenti  è importante, speriamo solo che la Conchita non rappresenti per Europa quello che ha rappresentato il Valzer Viennese per l'impero Austroungarico.
Ascolto 1: 
La vincitrice.



Ascolto n.2:
L'intesita di questa canzone è universalmente  conosciuta e rispettata




Qui non ci sono parole: