,

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

venerdì 19 luglio 2013

"Fate Schifo"


Incredibile che mentre dichiara bancarotta Detroit, la più grande città Usa,  Il debito ammonta a oltre 18,5 miliardi di dollari, si avviano le procedure di emergenza finanziaria per la città capitale dell'auto, con tragiche e inimmaginabili situazioni che colpiranno i cittadini, " possiamo solo immaginare le conseguenze internazionali dell’effetto domino”.  
Nella stessa citta,  a Detroit,  Lapo Elkann (FIAT) il cui nome è legato a doppio filo con l'eccellenza del made in Italy  riiceve  il 25 luglio il prestigioso Young Leadership & Excellence Award. Un “successo” a nome dell'Automotive Hall Of Fame.
Il premio, che verrà consegnato da Bill Chapin Presidente dell'Automotive Hall of Fame, è un riconoscimento all'attività di Lapo Elkann nel rilancio dell'immagine di Fiat in Europa e nel mondo, per la creazione del Tailor-made in Ferrari, e per il successo nella fondazione e conduzione di Italia Indepen dent, che ha visto triplicato il valore delle sue azioni. Questo ci rattrista,  ben sapendo l’estrazione cattolica della famiglia Agnelli  che si rappresenti in un momento di gravita e disperazione per i cittadini di Detroit l’arroganza della Destra  “made in Italy”.
Lo stesso made in Italy che fa dire allo “stilista” Stefano Gabbana su  Twitter e "Fate schifo" inulto seguito da decine di messaggi di solidarietà di inutile e di indiscussa ignoranza di marketing che vede la caduta d’immagine “moda D&G” verso piccole bande di sud americani. Mentre il mercato mad. in Cina ha conquistato Milano e non solo pur non essendo ancora entrato direttamente nella grande distribuzione.
Dopo che da tempo si sapeva,  il sistema della Destra ha continuato a sbagliare per mantenere privilegi e lussi.
Non possiamo certo dimenticare che mentre le nuove tecnologie facevano analizzare un cambio di rotta dall’edilizia, nella moda e in altri settori  quali i media nulla è stato fatto per cambiare, anzi!
  • Nel caso dell’edilizia si sapeva che non si dovevano costruire grattacieli vuoti, che resteranno vuoti.
  • Nel Caso della moda si sapeva che il fallimento della strategia di marketing in africa del riciclo dei capi di abbigliamento firmati, superati da una cosciente produzione locale, consapevole degli studi sulla evoluzione e sviluppo della popolazione africana.
  • Nel caso media si sapeva dei mancati investimenti in “intelligenza artificiale”  per poter formare testate globali come hanno fatto altre giornali esteri invece di fermarsi alla coniugazione dei “verbi” e non all’adattamento per la traduzione simultanea.
Solo questi tre casi hanno creato grandi problemi specie a una citta come Milano che non è ancora riuscita, non per cattiva volontà politica ma per  deficienza delle strutture private, a realizzare un piano di marketing della citta che possa riportala a livelli europei. 
Gli attacchi contro Palazzo Marino e il sindaco Giuliano Pisapia sono scorretti e fanno riflettere su dove sta andando il “made in Italy”.