,

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

mercoledì 2 novembre 2011

Il caffè dal 1764: Vengo io ai tuoi festini, perché non mi inviti? Ep...

Il caffè dal 1764: Vengo io ai tuoi festini, perché non mi inviti? Ep...: Vengo io ai tuoi festini, perché non mi inviti? Eppure sono giovane e carina! Mentre aspettavo un tuo invito culaccione molle, ho visto Bal...
Vengo io ai tuoi festini, perché non mi inviti? Eppure sono giovane e carina!
Mentre aspettavo un tuo invito culaccione molle, ho visto Ballorò e una questione dovrebbe essere chiara, in Europa la Destra ragiona da Destra e la Sinistra da Sinistra.
In Italia paese degli inciuci si confessa con incredibile disinvoltura. da parte della Sinistra, il gioco delle parti, in una logica terzista! Poveri lavoratori, che delusione che fallimento! Forse sarebbe meglio dimettersi che fare il terzista della vita di esseri umani atti al lavoro!
Il governo, condanna le Banche perché danno pochi mutui, tentando di strumentalizzare i giovani.--Se non li danno è perché il capitale richiesto non copre il capitale investito.--
--Chi darebbe per una casa un muto di 100 mila euro quando la casa ne vale appena 30 mila? --
Non solo questi mascalzoni al potere stanno facendo una legge per far pagare a tutti noi questa differenza , non coperta dalle Banche. Differenza che andrà ancora ad arricchire il solito gruppo di immobiliaristi nella stessa logica del ponte di Messina, motivato, per fare una ferrovia che parte da Berlino e arriva a Messina! Vergogna basta confrontare la politica di Marketing per il turismo Tedesca e Spagnola per capire che questo governo continua a fare grandi Cazzate solo per mungerci fino allo stremo!. Poi in Spagna non c’è la Mafia quale rappresentante del Folklore locale del lusso accessibile!
Ben lontano da una nazione moderna attiva capace, la nostra storia deve far ricordare a questi politici, avidi opportunisti, che loro sono i colpevoli di questa situazione che e non riusciranno a confondere le loro responsabilità con quelle dei cittadini. Responsabilità condannate e precise perché sostenute da sempre il principio di sussidiarietà nel loro personale arbitrio, e guadagnati stipendi esagerati e privilegi .
Inoltre, ricordiamo alla RAI che dovrebbe essere un servizio pubblico e smetterla di pagare con i soldi dei contribuenti le partite di calcio. La politica deve lasciare al mercato privato l’opportunità.
Ma poiché è il calcio è un “pallone” gonfiato nessuno lo vuole, e noi paghiamo!
VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Susi

--------------------------------------------------------