,

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

sabato 3 agosto 2013

un'altra squallida vicenda di fine impero.



Anche se la situazione può essere letta, nel senso che invece di leggere l'emendamento, la ormai definita casta "di saggi cittadini" vota direttamente quello che gli dicono di votare senza sapere cosa l'emendamento dice (lo fanno senza condizione di causa?), senza approfondire con   analisi gli emendamenti? votano secondo regia?. 
"Comprensibile" visto il numero degli emendamenti e l’ampiezza dei loro contenuti. Ma noi popolo bue e ignorante però possiamo domandarci perché allora guadagnano cifre così esagerate se non sanno nemmeno pagare con i  soldi che guadagnano consulenti, segretari, portaborse. capaci di assisterli, se non sanno aggiornarsi con i nuovi mezzi tecnologici per esercitare quel controllo che ogni singolo Senatore quale saggio cittadino dovrebbe avere per esercitare i nostri interessi.
Certamente in un consiglio di amministrazione di qualsiasi multinazionale (non strutturata sulle raccomandazioni ma sulla capacità) un fatto così avrebbe delle conseguenze pesanti.
Forse la questione è scusabile perché la casta è in attesa delle vacanze, 29 giorni, mentre dovrebbero dedicare più tempo alla risoluzione della crisi? 
Una soluzione c’è, la solita “far finta di nulla”  visto che ministri si addormentano in parlamento pur non facendo nulla di concretamente visibile.
Sempre noi popolo bue pensiamo che un po’ più di attenzione verso di noi sarebbe una cosa da farsi, ma arretrati sistemi e malaffare e interessi personali sempre più evidenti,  mancanza di trasparenza, opportunismo interpretativo delle leggi ,  ormai sono la storia d’Italia, beati loro, noi subiamo…non sempre in silenzio.  
Buone Vacanze e divertitivi riposate che ne avete bisogno, noi restiamo a casa ad aspettare i vostri comodi, Grazie.