,

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

domenica 26 giugno 2011

TRASPARENZA! VOGLIAMO TRASPARENZA!

SIAMO INDIGNATI
Come nei balletti di tutte le dittature attraverso i media, tutta l’attenzione è indicata con cercare di indirizzare l’opinione generale a recepire benevolmente il limitare o impedire le intercettazioni, questione che non ha un senso logico .
Quando si parla nell’interesse dei cittadini si parla in nome e per loro conto su delega data tramite le elezioni. Resta stupefacente il voler nascondere e vietare la pubblicazione al fine di nascondere e non essere trasparenti verso coloro che hanno dato fiducia. Implicitamente una legge così fatta definisce la nullità della fiducia stessa!

La trasparenza è essenziale se non la vogliono cambino mestiere siamo indignati!

Invece di perdere tempo e farsi pagare lauti stipendi modifichino l’art. 661 Codice Penale. Riguardante l’ abuso della credulità popolare.

Da:
Art. 661 Codice Penale: Reato di abuso della credulità popolare . Chiunque, pubblicamente, cerca con qualsiasi impostura, anche gratuitamente, di abusare della credulità popolare è punito, se dal fatto può derivare un turbamento dell'ordine pubblico, con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a euro 1.032 [c.p. 640


A:

Art. 661 Codice Penale: Reato di abuso della credulità popolare. Chiunque, cerca con qualsiasi impostura, anche gratuitamente, di impedire le conoscenze, le culture, le istruzioni aperte e scientifiche, le ricerche, le analisi, le filosofie, o limiti la capacita di discernimento al fine di abusare, anche indirettamente, della credulità popolare, è punito, se dal fatto può derivare un turbamento dell'ordine etico pubblico, una mancata evoluzione sociale o una diminuzione della qualità della vita generale, con l'arresto fino a tre anni con l'ammenda fino a limite minimo del valore dei benefici ottenuti suoi o da altri collegati .