,

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

giovedì 10 marzo 2011

Milano che tristezza!

La ormai famosissima abitazione di Gabriele Moratti, figlio del sindaco di Milano, Letizia Moratti, verrà donata in beneficenza. A riferirlo è proprio il sindaco in persona. L'immobile, ormai noto con il nome di casa di Batman, ha dominato le scene in questi giorni portando una buona visibilità alla Sindaca la quale dopo aver acquistato la maschera di carnevale per il suo bimbo vestendolo da Batman gli ha garantito che dopo le elezioni con l'opportunità del expo gli ne comprerà una più grande e bella con l'aiuto di  Marcello Dell'Utri il padrino ufficiale della lista civica guidata dall'attuale assessore comunale, collegata alla coalizione di centrodestra che sostiene la ricandidatura del sindaco Letizia Moratti. Il senatore del Pdl pare ci sappia fare in situazioni tipo Expo e altro ,Ha una lunga esperienza.... (oPshh ma non era in odore di mafia?)
Invece il Bossi dopo aver detto mi basta un a trota ci mancava anche il sussurrato, nei corridoi del Comune, Superciuk (Salvini) ha pensato Davide Boni, presidente del consiglio regionale o futuro vicesindaco della Lega a Milano. Il suo nome ha preso quota. "Io vicesindaco di Milano investito da Bossi? Non c'è nessuna ipotesi, sono esattamente come mi vorrà...".
"Milano merita": questo è il nome scelto per la sua lista indipendente da Sara Giudice, candidata a sindaco di Milano, che svela (ospite nella tramissione "Milano Capitale" di Stefano Golfari, in onda su Milanow, canale digitale 191) l'interrogativa resta chi è il Dott. Milano.


Nel frattempo, neanche a farlo apposta, ci sono le celebrazioni-passerella per i 150 anni dell'Unità d'Italia e le Cinque giornate di Milano e tra il 18 e il 22 marzo arriverà anche Bossi per un evento legato alle Cinque giornate di Milano, a fianco del sindaco.. e  il vice sindaco e assessore alla sicurezza di Milano, Riccardo De Corato,  tira cosi' le somme dell'attività dei "Bravi": ''In due giorni salgono a 100 gli allontanamenti di nomadi da località occupate abusivamente''. Bisogna spigarglielo che i nomadi non sono gli Austriaci,  ma per lui tutto fa parte della politica della Moratti e speriamo che trovi un posto ai giardinetti dopo le elezioni, tanto per fare i miei bisognini e poi andare in galleria a fare il bauscia la domenica."Non si preoccupi per i milanesi, rassegni pure le dimissioni e non ci saranno problemi per la gestione delle squadre dei Bravi alla ricerca degli ultimi Austriaci" Ma IL Boss di Milano/Sicurezza De Corato, insiste:I N 2 MESI 847 INTERVENTI DA VOLONTARI API. ''Lo spaccato che emerge dalle relazioni dei volontari della sicurezza - spiega De Corato - da' un ampio quadro delle problematiche e della varietà' di intervento ma adesso deve pensare agli Austriaci il servizio di contro spionaggio dei "Bravi" ha individuato auto targate Austria dirette in Italia,..
Milano che tristezza!


. .